Giovedì. Settimana vocazionale 2021

“A tu per tu con la Parola”

📖 Mettiti comodo senza distrarti, prendi la Bibbia e il brano di Luca al capitolo 5, versetti 4-11

💭 Simone era un pescatore: ciascuno ha il suo lavoro e a ciascuno può capitare di faticare nel buio di tante notti e di non prendere nulla.

Ma interviene quella Presenza che chiede di lavorare sulla sua parola, cioè di vivere la propria esistenza all’interno di quell’avvenimento potente che è Cristo Signore e allora il nostro lavoro e la nostra esistenza trovano una fecondità mai prima conosciuta. In questo stesso momento ciascuno di noi percepisce la propria distanza da quell’abbraccio misericordioso ed insieme la propria estrema vicinanza.

Non saremo chiamati a fare altre cose, ma a farle per un altro scopo. Così Pietro continuerà ad essere pescatore, ma da allora in poi sarà pescatore di uomini.

🎵 https://www.youtube.com/watch?v=xLquEK6m0o8

🛐 Prega una decina del Rosario

Una parola per te:

Buonanotte con la parola:

“A tu per tu con Dio”

Inizio questo momento facendomi il segno della croce, lentamente e consapevolmente

✅Ascolto e prego con questo canto
🎵 https://www.youtube.com/watch?v=EUG6KnGxpcc

✅ La parola che oggi ci è stata consegnata è REALTA’.

Mi chiedo: Fuggo la realtà o la vivo a pieno? Cosa mi pesa di questo tempo?

✅ Affido al Signore questo tempo, provato dalla pandemia, ma ricco di opportunità.